Esame del liquido seminale

Il seminogramma é lo studio del seme. È lo studio più importante per valutare la fertilità maschile. Si realizza macroscopicamente e microscopicamente. Si analizzano parametri come pH, volume, liquefazione, viscosità, conteggio, mobilita, morfologia. In più si realizza uno studio di capacita, che ci permetterà conoscere il numero degli spermatozoidi che si recuperano dopo l'elaborazione del campione.

seminograma I parametri che si studiano ed i loro valori di riferimento sono
quei seguenti:

pH: il pH deve essere fra 7.2 e 8.1, anche se non ci sono prove che un valore superiore a 8.1 sia negativo. Anzi, i valori inferiori possono indicare un'infezione genitale.

Volume: il volume deve essere maggiore di 2 ml. Se un campione ha un volume inferiore a 2 ml si chiama hipospermia. Un volume inferiore può indicare un'ostruzione causata da un infezione genitale, un'alterazione congenita dei vasi deferenti, o eiaculazione retrograda.

Liquefazione: dopo la raccolta il campione mostra un certo stato di coagulazione, e deve essere liquefatto per essere studiato. La liquefazione si presenta dopo 20-30 minuti. Se non avviene può indicare un certo tipo di disfunzione a livello della prostata.

Viscositá: il seme una volta liquefatto deve essere un po' più viscoso dell' acqua. Quando il campione è altamente viscoso, può essere dovuto a una disfunzione della prostata, eiaculazione frequente, o ad uno stato psicologico del paziente.Questo aumento della viscosità non suppone una causa diretta di sterilità, ma può interessare alle successive valutazioni del campione come la concentrazione, la concentrazione e la mobilitá espermática.

Conteggio: i valori normali devono stare oltre 20 mill/ml. Se il valore è inferiore il campione si classifica secondo numero di spermatozoidi nel seguente modo:

mobilità : la mobilità è basata sull'osservazione del campione con
microscopio, e questo è dei tipi differenti:

Attuabilità o vitalità: la vitalità ci pertmette conoscere il numero di spermatozoidi vivi, anche se questi non si muovono. Si usa una tintura che tinge gli spermatozoidi mortii. Quando il valore è inferiore a 60%, è parla di un campione necrozoospermico.

Morfologia: È lo studio della forma dello spermatozoide. Si realizza usando i test di verifica rigorosi di Tygerberg, in cui un campione è considerato morfologicamente normale quando il numero degli spermatozoidi normali è uguale o il superiore a 4%.

Capacitazione spermatica

È il processo in cui si separa il liquido seminale dagli spermatozoidi. È un processo che succede "in vivo". In laboratorio questa tecnica ci permetterà separare il liquido seminale e anche gli spermatozoidi di buona qualità da quelli di bassa qualità. È un processo di selezione. Così potremmo sapere il numero e la mobilitá degli spermatozoidi che si recuperano, e questo ci orienterà, in caso sia necessario, verso la tecnica della riproduzione assistita da usare.