Search

Donantes-300x267Perché donare ovuli? Gratificazioni per la donatrice

Vi sono pazienti che, per diverse cause, non producono ovociti in grado di sviluppare embrioni evolutivi e sani, pertanto la loro unica possibilità di avviare una gravidanza risiede nella donazione di ovuli.

Per la donatrice, rappresenta un’esperienza gratificante a diversi livelli.

Sul piano della solidarietà

La donante, grazie alla donazione dei suoi ovuli, consente ad un’altra donna di avviare una gravidanza che, altrimenti, sarebbe stata impossibile. Rimanere incinta procura una gioia immensa a tutte quelle donne che, spesso, hanno cercato di ottenere una gravidanza già da molto tempo e hanno sperimentato le situazioni di stress e depressione comportate da una vita incentrata sui problemi di sterilità. Altre alternative, come l’adozione, sono complesse, poiché richiedono tempi estremamente lunghi, a volte molti anni.

La donazione comporta un’enorme soddisfazione per la donatrice, che sente di aver aiutato un’altra donna a realizzare il sogno di essere madre.

Ma le liste di attesa sono interminabili e la scarsità di donatrici spinge spesso a desistere. Infine, in molti casi, l’adozione è difficile.

Sul piano personale

La donazione degli ovuli viene affiancata da uno studio esaustivo sulla salute e sulla situazione riproduttiva della donatrice: si analizzano, infatti, molteplici parametri, tra i quali, ad esempio, la qualità ovocitaria, che può essere studiata esclusivamente mediante l’estrazione di ovuli.

Sul piano economico

Sebbene la donazione sia sempre, per legge, un gesto di altruismo, è previsto un compenso economico per i disagi sostenuti, gli spostamenti, il vitto, etc.