0 Flares 0 Flares ×

imsiDal momento che all’inizio degli anni novanta ha utilizzato la tecnica di microiniezione intracitoplasmatica of (ICSI) con buoni risultati, ma con l’aggiunta di IMSI, possiamo fare una migliore selezione degli spermatozoi con cui abbiamo microiniettati uova e sperma che possiamo vedere fino a 10.000 aumenti contro a 400 aumenti convenzionali di ICSI. Con questo microscopio sono scelti non solo morfologiche parametri esterni come è stato fatto finora con la tecnica ICSI, ma anche di visualizzare organelli intracellulari, come vacuoli, che influenzare negativamente la cromatina, con conseguente sua destabilizzazione. Usando il IMSI è migliorata in modo significativo i tassi di impianto, ed è indicato nei seguenti casi:

  • Negli uomini il cui sperma morfologica qualità è molto bassa.
  • Negli uomini il cui sperma è stata ottenuto dal tessuto testicolare.
  • Negli uomini, con cambiamenti patologici negli spermatozoi: la frammentazione del DNA e FISH anormale.
  • Nelle coppie con precedenti trattamenti ICSI con ripetuti insuccessi di impianto.
0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 0 Flares ×
Written by: Sabrina Camara